Fabrizio Quarto

Candidato Sindaco

“Sarà difficile chiederti scusa
per un mondo che è quel che è
io nel mio piccolo tento qualcosa
ma cambiarlo è difficile.”

Ligabue

Arriva il momento in cui ritieni che nella vita devi essere di esempio per i tuoi figli. Mostrare loro che criticare non basta e non serve a nulla.
Affrancarli dalla retorica del “tanto non cambia mai niente”.
Insegnargli a vivere fondando ogni scelta sul valore della persona e sulle relazioni di solidarietà.
L’obiettivo, nella sua semplicità, è considerato per molti irraggiungibile.
Invece no.
L’esempio giusto è attivarsi e prendere a cuore le istituzioni come un bene comune a ciascuno.
L’amministrazione della “cosa pubblica” è onere e onore della politica, ma ogni cittadino può e deve appassionarsi alla sfida della partecipazione, ed offrire ossigeno e linfa alla Politica e alla Democrazia.
Benigni dice che bisogna ricordarsi che questo mondo non l’abbiamo in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli.
Il mio impegno è per tentare di restituirlo tra qualche anno … senza averne vergogna.
Perché il valore della loro vita è la cifra del mio senso di responsabilità.

Poni una domanda al candidato

Ho letto ed accetto le condizioni espresse in Privacy Policy